Donna per caso | Jonathan Coe

Ho letto “Donna per Caso”, di Jonathan Coe, suo romanzo d’esordio nel 1987 (in Italia pubblicato da Feltrinelli nel 2003).

Sicuramente questo romanzo non è all’altezza dell’unico altro romanzo di Coe che ho letto (e adorato): “La Casa Del Sonno”, ma è stata una lettura piacevole. Ivi si narrano, in dieci capitoli, le vicende di Maria, una donna che potenzialmente dalla vita potrebbe avere tutto, ma.

Nonostante le speranze della sua famiglia, nonostante Oxford e l’idea che un buon matrimonio sarà il coronamento di una vita iniziata con buone premesse, qualcosa va storto. La vita matrimoniale si rivela una disfatta, una serie di amicizie femminili eccentriche e anch’esse poco fortunate si susseguono, mentre al suo fianco restano un fratello dall’animo misterioso e l’instancabile corteggiatore Ronny. Nel turbine di persone che le sono vicine, luoghi e progetti di vita che si trova ad affrontare e cambiare col passare del tempo, Maria sembra sempre incapace di prendere una direzione e si ritrova vittima degli avvenimenti.

Ecco perchè è una accidental woman, ritratta puntigliosamente (al punto da rasentare la pedanteria, nello spiegare tutto nei minimi dettagli) da un narratore onniscente dotato di un sarcasmo impietoso. L’ambientazione e le abitudini tipiche dei personaggi sono 100% British e la cosa mi ha fatto sentire a casa perchè si sa che in realtà ormai io conosco meglio l’Essex che Lombardia.

donna per caso coe

Non leggevo un libro del Sistema Bibliotecario Civico di Monza da almeno tre anni.

Viva le biblioteche, mi mancano tanto.

Stay Tuned

Annunci
Donna per caso | Jonathan Coe

2 pensieri su “Donna per caso | Jonathan Coe

  1. Ciao, io ho letto solo questi due, mi hanno detto che altri (La famiglia Winshaw, La pioggia prima che cada) sono meno belli de La Casa del Sonno ma meglio di Donna Per Caso, che è sempre Coe ma con 10 anni di esperienza in meno rispetto a quello che hai in mente tu 🙂

I commenti sono chiusi.