#sulcampo | Massimo Zampini

Ho letto #sulcampo, di Massimo Zampini, avvocato, conduttore e opinionista radiotelevisivo, ma, soprattutto, Juventino e tra i fondatori del sito Juventibus.

Questo libro fa parte di una quaterna di libretti scritti da autori tifosi per lettori tifosi recentemente edita da Fandango: #daje (Roma), #amala (Inter), #chevisietepersi (Napoli) e, appunto #sulcampo (Juve).

Zampini, partendo da un episodio che divenne addirittura titolo del suo primo libro, Er go’ de Turone (si tratta di un  gol annullato ai giallorossi durante la partita Juve-Roma del 1980-81) e passando per il più recente rigore negato a Ronaldo a Torino nel 1998, difende a spada tratta i bianconeri elencando fatti, misfatti ed errori arbitrali che hanno favorito altre squadre negli ultimi quindici anni.

Forte del fatto che pressoché tutti i tifosi di calcio italiani che non sono Juventini sono anti-Juventini, Zampini illustra come la stampa sottolinei da sempre ad oltranza gli errori a favore della Vecchia Signora e trovi consensi perché a tutti piace pensare che la Juve vinca solo per quello. Mentre, in realtà, la Juve vince perché è più forte.

Zampini, avvocato e forse per questo particolarmente appassionato al genere “dibattito cavilloso”, nel 2012 ha anche pubblicato un libro intitolato Il Gol di Muntari. Storia dello scudetto più bello di sempre, in cui si fa riferimento ad un fatto che, se siete arrivati a leggere questo articolo fino a qui, credo conosciate benissimo. Durante la stessa partita venne anche annullato un gol regolare ad Alessandro Matri, che allora militava nella Juventus. Al primo episodio è stata data una rilevanza mediatica molto più altisonante rispetto al secondo. Eppure, i due gol si sarebbero annullati a vicenda, se entrambi convalidati nel corso della stessa partita.

Volete la lista di falli / rigori / scorrettezze varie / norme FIGC cambiate in corso di campionato che hanno permesso a squadre avversarie della Juve di schierare un determinato numero di giocatori stranieri fortissimi ma che in teoria non avrebbero potuto neanche giocare determinate partite? Leggete #sulcampo e, se siete Juventini, avrete mille nuovi argomenti con cui ribattere ai vostri amici / nemici ogni lunedì mattina. Se non siete Juventini e dunque, con ogni probabilità, siete anti-Juventini, vi innervosirete non poco.

Cosa mi è piaciuto di questo libro: il fatto che fosse scritto da un punto di vista che sento vicino, quello dell’unico Juventino circondato dagli anti-Juventini, che per lui, romano, sono in gran parte romanisti, per me sono sempre stati per lo più milanisti e interisti. E poi, il fatto che mi abbia fatto tornare in mente ricordi sparsi e grandi giocatori del passato.

Cosa non mi è piaciuto di questo libro: che ci fosse troppo poco calcio, e troppi strascichi alle polemiche. E il fatto che tutto questo, sia la fotografia della Serie A di oggi. Alla tele ci fanno vedere mille volte le immagini di rigori e fuorigioco perché di fuoriclasse veri da ammirare, #sulcampo, ne sono rimasti pochi.

sul campo juve

Stay Tuned

Annunci
#sulcampo | Massimo Zampini

Un pensiero su “#sulcampo | Massimo Zampini

I commenti sono chiusi.