Una settimana fa.

“Ti ricordi, quel periodo lì, arrivavamo in uni presto, alle otto, in Nave, anche se c’era segnali e nessuno seguiva. Noi arrivavamo e c’era lì ******* alla finestra, che non si sa perchè era sempre lì anche se non dava neanche un esame…. E siccome parlava tantissimo gli dicevamo solo ciao e andavamo a sederci dentro.”

“Sì, vero, andavamo a sederci dentro e leggevamo Metro.”

“Poi chi arrivava? Arrivava ****** anche lui con Metro e si sedeva sempre dietro di noi”.

“Sì, poi arrivava ***, poi arrivavano *** e ******, arrivavano sempre insieme!”

“Marò….. ******, chissà che fine ha fatto, dopo non l’ abbiamo neanche più incontrato.”

“Pensa alla salute!”

“Pensa alla salute, si…. e *****, la *** e la *** si sedevano sempre vicini, più avanti”.

“Sì, si sedevano sempre davanti, loro.”

“Era bello quel periodo, ero felice, cioè… mi piaceva andare in università.”

“Sì, era bello. Ma quella primavera lì.”

“Quella primavera lì è stata terribile!”

“Siiiii quella primavera lì è stato orribile, c’era stata la mia festa, era il 4 di Marzo!”

“Siiiii c’era stata la tua festa ed era orribile perchè c’era la **** che avevamo appena litigato ed era seduta di spalle, io ero arrivata dalla festa della *** e non ci siamo neanche salutate!”

“Era stata poi la festa dopo…”

“Sìììì!! La festa dopo dove avevi invitato mille persone che si odiavano a caso per vedere cosa succedeva e c’era la ******* che voleva riparlare con tutti ma la **** le aveva rubato la scena perchè invece avevano parlato tutti con lei!”

“Sì! E invece alla festa prima c’era ****** che credeva che io volessi provarci con lei!”

“Troppo…. me lo ricordo, l’ avevamo accompagnata casa io e lo *******! E aveva una mezza gonna…. E poi c’era stata l’ altra volta che ero venuta alla vostra pizzata di classe che ero già ubriaca da Milano da prima e la ***** ha sfondato la porta! Oddio quel giorno lì… era il 9 di aprile, tipo.”

“Che poi quella primavera lì era quando non ci parlavamo.”

“Sì, era quando non ci parlavamo, era quel periodo lì che uscivamo sempre! Eravamo anche andati alla Fiera della Birra a Milano con mille persone che non c’entravano niente tra loro…”

“Sììì e avevamo incontrato la ***** sulla metro al ritorno! E c’era ***** super ubriaco…. E poi c’era stata un’ altra sera che ero finito in un pantano con la macchina e poi avevo cercato di pulirla alla bell’ e meglio. Ma scusa perchè eravamo andati alla Fiera della Birra insieme se non ci parlavamo?”

“Boh! Ci eravamo trovati sotto casa dello ******* e io ero in macchina con la ******* e tu eri lì per prendere ***. E non ci eravamo manco salutati! Quella primavera lì, marò… eravamo pazzi, c’erano tutte quelle serate lì…”

“…”

“…”

“…”

Occhi di vetro, cioè….”

“Pffffffffffffffffffff!”

Risate.

Ed è bello così, tipo!

I puntini riempiteli voi perchè a me mi vien da ridere….

Stay Tuned

Annunci
Una settimana fa.