This is how the story ends

Oh popolo della Stanza Bianca, scommetto che siete rimasti in apprensione per il mio orale di econometria odierno, ebbene. Mi fu chiesto l’ Order Probit, lezione del 29/4, appunti presi stra male, infatti ieri sera quando lo riguardai passai avanti veloce perchè dissi: anche se lo leggo non capirò nulla, e poi non me lo chiederà mai.

E sarà uno degli argomenti che ricorderò per tutta la vita.

La morale di questa storia è che in questo modello autoregressivo che è la vita (??) alle volte ci fanno domande a cui non sappiamo rispondere, di una materia che non abbiamo mai capito fino in fondo, e l’ unica risposta che possiamo dare sapete qual è?

Ci vediamo a settembre…

Domani parto per il mare. Ho fatto tante volte la strada da Milano a Nizza, ma mai da sola.

Come si dice, c’è sempre una prima volta per tutto.

Per esempio, ieri per la prima volta sono andata a dormire (alle 4…) nel letto sfatto dal giorno prima. E’ una cosa per cui ho sempre biasimato amici e parenti.

Appunto, c’è sempre una prima volta.

Anzi tendenzialmente anche una seconda, alle volte, perchè credo che lo farò anche oggi, dopo il sushi da asporto di stasera perchè non ho più niente da mangiare.

Il mio magico trolley con le firme, compagno di tante avventure, è là che attende di essere riempito, quindi amori miei vi saluto.

Vi lascio con una canzone,

Lost – Coldplay

e il Cd nuovo dei Coldplay sarà la prima cosa di cui vi parlerò quando tornerò dal mare e vi saluterò prima di attraversare l’ Oceano.

Baci e abbracci a tutti, e grazie della compagnia in questi giorni.

Stay Tuned

Annunci
This is how the story ends