I Motivi del Silenzio

Alla fine, uno in un blog dovrebbe raccontare dei fatti suoi. Perchè il blog nasce come un diario online. In questo periodo non ce la faccio proprio a raccontarvi come passo il mio tempo. Non torno a farvi su questo sito il resoconto della mia giornata “come un cane che riporta l’ osso ogni sera”, disse Gigi un giorno, parlando di un’ altra persona.

E così, parlo d’ altro. Parlo di libri, di film, di scrittori che non esistono.

E principalmente i motivi per cui faccio questo sono due.
1) Che in questo periodo non succede niente, tutto è piatto, si aspettano gli esami e basta. Anzi, vi dirò di più, il fatto che ci siano gli esami è la mia salvezza, perchè almeno ho qualcosa di serio a cui pensare per non pensare al motivo numero 2.
2) C’era un racconto di Dino Buzzati in cui il protagonista cominciava a vedere dei buchi in giardino. Non vi dico cosa stessero a significare i buchi perchè altrimenti direi troppo. Io mi sa che inizio a vedere dei buchi o comunque vorrei fare buchi.

Ma alla fine poi.
Non cambia niente lo stesso.

E io me ne sto
sempre
ad aspettare.

Stay Tuned

Annunci
I Motivi del Silenzio