La Forma della Vita

Mentre è ormai appurato che a segnali, vabbè, la gente fa casino (e sono le prime due ore del lunedì, cercate di capire) e che a calcolo la gente se ne va (”studio le dispense!” dicono tutti… vabbè…), vi sottopongo un’ illustre riflessione sulla forma della vita.

Per alcuni la vita parte in salita. All’ inizio si fatica ad andare su. Ma se la vita mantiene questo andamento, si arriverà più in alto degli altri.
Devono stare attenti quelli che iniziano in discesa, invece. Se seguite il ragionamento che ho fatto per la salita e lo capovolgete di centottanta gradi, capite subito perchè.
Qualcuno diceva che la vita è fatta a scale, c’ è chi scende, c’ è chi sale.
Ma quest’ ultima affermazione comprende la presenza di più di un individuo. Guardiamo il singolo: la vita sinusoide sarebbe una palla. Sempre ad alti e bassi. Depressione, esaltazione, depressione, esaltazione. Forse la vita di una rockstar, di un artista, di un poeta, è così. Se una persona appartenente a una delle categorie che ho appena citato muore nella depressione, viene esaltato post mortem e la sua faccia finisce sulle magliette, il suo nome nelle citazioni, le sue opere al Moma di New York. Al contrario, se il cantante/artista/poeta muore nell’ esaltazione, forse avrà un po’ meno fascino sui posteri, ma sicuramente da vecchio avrà un portafogli ben foderato. é l’ eterna diatriba tra il denaro e la gloria.
Io, che ho una mentalità da eroe omerico, sarei più per la gloria.
L’ onda quadra è lo stesso della sinusoide ma con più spigoli. Gli spigoli sono appuntiti, se ci vai contro e ti pesti una gamba ti fai male. Quindi non piacciono a nessuno.
La vita a linea retta è una noia mortale. Trascorsa in un’ attesa da deserto dei Tartari, aspettando che qualcosa si muova, ma niente.
La vita a parabola, se ha la concavità rivolta verso l’ alto, ti fa essere un vecchietto saggio. Uno di quei vecchi che dicono: “Ne ho passate tante, ma ora guarda come sono felice.” Se la concavità invece è rivolta verso il basso, la vita a parabola ti fa essere un vecchietto strapenato che vive in una casa sporca, con una coperta e una stufetta elettrica. Un vecchio che dice: “Da giovane me la sono goduta, ma ora guarda come sono ridotto!”
La vita esponenziale è una vita spericolata. é una vita come Steve McQueen.
La vita, o meglio tutte le vite umane insieme sono un cerchio. Si nasce, si cresce, si invecchia e si muore. E per ognuno che muore, c’ è uno che nasce, poi cresce, poi invecchia e poi

Dicono che il cerchio sia la figura perfetta e non so se è vero.
Ma se cerchio dev’essere, speriamo almeno che non sia un circolo vizioso.

Stay Tuned.

Annunci
La Forma della Vita